sabato 23 luglio 2011

Il Foglio, 23.7.2011

11 commenti:

  1. Un post sublime, sintetico ed illuminante.

    RispondiElimina
  2. A pensarci bene, la delusione di quelli de Il Foglio, deve essere grande.
    L'autore delle stragi è infatti, sì matto, ma cattolico, conservatore e anti-islam.
    Sembra un loro simpatizzante.

    RispondiElimina
  3. dimmi che è un falso...

    RispondiElimina
  4. Una lezione esemplare per tutti gli scribacchini, più o meno famosi, che si sono lanciati come squali appena hanno visto il sangue. Si sono rotti tutti i denti.

    RispondiElimina
  5. http://letteraviola.it/2011/07/e-stato-lislam-anzi-no-il-giornale-va-in-edicola-con-due-copertine-diverse-ecco-le-foto/

    RispondiElimina
  6. cattolico? in norvegia la vedo dura...

    http://en.wikipedia.org/wiki/Religion_in_Norway

    RispondiElimina
  7. Peccato che l'omicida non abbia manco una fattezza paesislamicizzante.

    Pensare poi che è un così bel ragazzo, con delle idee di merda, ma un così bel ragazzo.

    RispondiElimina
  8. Uno dei Tg Rai l'ha definito cattolico, ma evidentemente sbagliava; cristiano sì però, e tanto, troppo.

    RispondiElimina
  9. ammetto l'errore a proposito del "cattolico?"

    http://www.guardian.co.uk/world/2011/jul/23/anders-behring-breivik-norway-attacks

    (schifato dal lassismo luterano 'sto behring breivik invitava i connazionali a tornare al cattolicismo)

    RispondiElimina